Home Regione e Comuni Comune di Macerata, l'assessore Marchiori fa un consuntivo a chiusura dell'anno 2021

Comune di Macerata, l’assessore Marchiori fa un consuntivo a chiusura dell’anno 2021

Dell’assessore ai Lavori pubblici Marchiori vi proponiamo un’intervista che ci ha recentemente rilasciato.

Quali lavori pubblici sono stati terminati nel 2021 dall’assessorato che guida? “In questo anno la Città è diventata un cantiere di rigenerazione urbana sia nell’edilizia privata che pubblica; indubbiamente questo comporta dei disagi ma il risultato sarà quello di avere un tessuto urbano più sicuro dal punto di vista sismico e più bello. In questo momento abbiamo lavori pubblici per opere interamente finanziate per complessivi 95 milioni di euro, un investimento di proporzioni gigantesche che da la misura dell’importanza storica che stiamo vivendo. In questo anno abbiamo rigenerato impianti sportivi (campetto di Corneto, Campo sportivo San Giuliano e Collevario), concluso il primo stralcio di opere alle Casermette, la rigenerazione dell’ex Mercato delle Erbe, la riqualificazione energetica della scuola Natali, l’installazione della ventilazione meccanica controllata alle scuole Helvia Recina e Anna Frank e tanti altri interventi. Molti altri sono in corso di esecuzione ed ulteriori partiranno nel 2022”.

Se non vado errato una parte del 2021 è stato dedicato all’asfaltatura delle strade, è così? Si, abbiamo eseguito diversi interventi diffusi sulla Città e frazioni. Nel 2022 abbiamo programmato diversi interventi di manutenzione straordinaria stradale sia nella grande viabilità che nelle vie di quartiere. Vogliamo effettuare interventi in maniera costante e programmata evitando le asfaltature elettorali di fine mandato”.

Come saranno impiegate nei lavori pubblici le risorse che dovrebbero arrivare a Macerata dal Pnrr del Governo? “Abbiamo vinto le elezioni con un programma elettorale molto particolareggiato nel quale sono stati indicati gli obiettivi da perseguire: questa sarà la nostra guida perché è quella che hanno approvato prima di tutto i maceratesi con il loro consenso”.

Se non andiamo errati recentemente avete presentato un interessante piano di investimenti nei lavori pubblici. Vuole parlarne? “Al momento abbiamo progetti già presentati su varie gare pubbliche per 90 milioni di euro per i quali attendiamo gli esiti. Il triennale Opere pubbliche che in questi giorni verrà approvato dal Consiglio contiene investimenti concreti per 58 milioni. Ci sono manutenzioni del nostro patrimonio, costruzione di nuove scuole, rigenerazione impianti sportivi, viabilità ed sottopasso ferroviario di via Roma”.

Il 2022 sarà l’anno europeo dello sport per Macerata. Avete iniziato a lavorare nella ristrutturazione degli impianti sportivi? Se si quali? “Come detto abbiamo ultimato i lavori al campo sportivo della Pace e di Collevario, effettuato manutenzione all’Helvia Recina, nei prossimi giorni verrà effettuato un intervento al campo da calcetto di Villa Potenza e poi alla pista di pattinaggio di Collevario, nonché al campetto da basket di via Dante. Abbiamo in programma grandi interventi sulle principali strutture sportive della Città: nei prossimi giorni verrà avviato il cantiere dello Stadio della Vittoria”.

Avete intenzione di intervenire su tutti gli impianti sportivi della città proprio in occasione di questo anno europeo dello sport? “Sì, questa occasione sarà propizia per rinnovare il patrimonio dell’impiantistica sportiva, non solo per il gioco del calcio ma per tutti gli sport in generale e non mancheranno sorprese”.

Vogliamo commentare l’elezione del sindaco Sandro Parcaroli a Presidente della Provincia di Macerata? “Un grande risultato della Lega e della coalizione di centro destra. Il Sindaco si è guadagnato la stima dei maceratesi e dei rappresentanti del territorio della Provincia, segno evidente che il percorso avviato è stata lungimirante”.

Questa elezione del sindaco Parcaroli a Presidente della Provincia di Macerata quali novità porterà anche in Comune soprattutto per il tuo assessorato ai Lavori Pubblici?  “La reciproca fiducia con il Sindaco ci porta a lavorare sempre in sinergia, ora ci attende un opera fondamentale che coinvolge i due Enti e la Regione Marche: l’intervalliva Mattei-La Pieve”.

Vuoi fare un bilancio di questo primo anno del tuo lavoro? “Il bilancio è entusiasmante ma noi siamo abituati a lavorare con i piedi per terra, ci piace annunciare solo ciò che realmente stiamo facendo e, soprattutto, ascoltare i cittadini. Credo che i maceratesi abbiano apprezzato il nostro metodo di governo ma per noi tutto ciò non è un traguardo ma un bel punto di partenza per governare a lungo la Città”.

del Comune di MacerataTatiana Chiarini

Più recenti

Teatro: “L’Italiana in Algeri” debutta nei teatri delle Marche

Il Teatro della Fortuna di Fano (sabato 5 febbraio alle 20.30, con anteprima per gli under 30 giovedì 3 febbraio alle 17), il Teatro...

VOLLEY A3M: Una Videx col singhiozzo piega Garlasco

Tre punti che valgono oro, rimediati al termine di una gara complicata che Garlasco ha tenuto aperta per larghi tratti, approfittando di una prestazione...

Cingoli: il Museo Archeologico svela il nuovo allestimento

Si appresta a riaprire le sue porte, con un allestimento rinnovato, il Museo Archeologico Statale di Cingoli, sabato 22 gennaio alle 10.30, nella Sala...

VOLLEY A3M: La Videx riparte in direzione Garlasco

Gli imprevisti non finiscono mai ed a forza di rinvii, il più recente ha investito il derby con Fano, il mercoledì si sta di...