Home News S. Benedetto del Tronto, Tour Virtuale del Museo del Mare

S. Benedetto del Tronto, Tour Virtuale del Museo del Mare

L’emergenza Coronavirus ha purtroppo reso impossibile poter visitare fisicamente i musei di tutta Italia. Uno di questi è il Museo del Mare di San Benedetto del Tronto. Tuttavia, il Comune ha reso possibile visitare le meravigliose stanze del Museo del Mare attraverso un Tour Virtuale.

Il Museo del Mare di San Benedetto del Tronto ospita al suo interno diverse sezioni museali: L’antiquarium Truentinum, Il Museo della Civiltà Marinara delle Marche, il Museo delle Anfore e il Museo Ittico.

Museo del Mare: le quattro Sezioni Museali

Esterno del Museo del Mare di San Benedetto del Tronto. Immagine 

  • L’Antiquarium Truentinum

    L’esposizione si apre con i manufatti litici, oggetti in selce lavorati dall’uomo e frammenti di ceramica databili all’epoca Neolitica e provenienti per lo più dalla zona di Porto d’Ascoli.Lungo la parete ovest del Museo sono in mostra parti di colonne di epoca romana, elementi architettonici e reperti tardo antichi. Nell’ultima sala è raccontato lo scavo del Paese Alto che ha riportato alla luce tratti di una Domus Romana. (Clicca QUI)

  • Il Museo delle Anfore

    Riunisce anfore diverse per tipologia e cronologia recuperate lungo tutto il Mediterraneo dalle reti dei motopescherecci della marineria di San Benedetto del Tronto che nel corso del ‘900 hanno praticato la pesca a strascico in aree diverse, dall’Egeo allo Ionio, dal Tirreno al mare di Sicilia e, naturalmente, al Mar Adriatico. La collezione rappresenta un unicum in Italia in quanto raccoglie reperti sottomarini di epoche e civiltà diverse. (Clicca QUI)

  • Il Museo della Civilità Marinara delle Marche

    E’ organizzato per “unità narrative” e alla base espositiva vi è stata una vera e propria indagine di natura storica, compiuta su tutta una serie di fonti in grado di restituire informazioni e dati sul passato marinaro sambenedettese e regionale. All’interno dell’unità dedicata a “La barca e la Pesca” trova collocazione il bellissimo modello della  “Paranza” (barca simbolo del museo), in scala 1:10, realizzato da un maestro d’ascia di Venezia. Nella parete di fondo, dopo aver parlato dell’evoluzione dalla barca a vela a quella a motore (San Benedetto del Tronto vanta il primato in Italia di aver varato una “barca a motore” nel 1912), viene trattata l’epopea della Pesca oceanica con illustrazione delle rotte della marineria sambenedettese. (Clicca QUI)

Fonte

  • Il Museo Ittico

    Il Museo Ittico è intitolato al Prof. Augusto Capriotti (1920-1970), ricercatore di fama mondiale nel campo della microbiologia e già collaboratore del premio Nobel Prof. Waksman, nel 1977 ebbe il riconoscimento e la sede dal Comune. Tale impulso è cresciuto via via grazie alla marineria locale che, ad ogni campagna di pesca nelle acque di “casa nostra” e negli oceani Atlantico ed Indo-Pacifico, ne ha arricchito e potenziato le collezioni. Si possono ammirare rari soggetti nei percorsi di: pesci, crostacei, molluschi. Altrettanto interessanti sono i settori di: selaci, cetacei, rettili, echinodermi, celenterati, coralli, poriferi, policheti, tunicati ed alghe. Non mancano acquari e reperti archeologici. (Clicca QUI)

Il Tour Virtuale è ben strutturato. Andando sul sito del Comune di San Benedetto del Tronto (http://www.comunesbt.it ) basta fare clic sulla voce “Virtual Tour” e infine cliccare su “Musei”. Puoi visitare il Museo del Mare restando comodamente a casa tua, con la speranza che presto si possa tornare fisicamente a respirare l’atmosfera del Museo del Mare di San Benedetto del Tronto

 

Più recenti

Andrea Zorzi e Marino Bartoletti illuminano le due anteprime di Overtime a Pollenza

Racconti di sport, musica, cultura, vita, nelle due anteprime di Overtime al Teatro Verdi di Pollenza, in attesa della decima edizione del Festival che...

Macerata – La Composizione ufficiale del Consiglio Comunale

Dopo l’elezione a sindaco del candidato del centrodestra, Sandro Parcaroli, la commissione elettorale centrale ha completato il lavoro di verifica dei voti attribuiti alle liste sulla...

La città del sorriso riaccende il naso rosso

Fervono i preparativi per la XVI edizione del Festival Internazionale di Clownerie e Clown-terapia a Monte San Giusto (MC), la Città del Sorriso. Anche...

Volley A3M: Videx, buone indicazioni dal test con Fano

Il palas sorride ai ragazzi di coach Ortenzi che si aggiudicano quattro set su quattro (25-18; 26-24;26-24; 25 -18). “Prove generali”. Potremmo titolarla così la...