Home Attualità Carmen Consoli a Macerata allo Sferisterio con “Volevo fare la rockstar" Tour

Carmen Consoli a Macerata allo Sferisterio con “Volevo fare la rockstar” Tour

Continuano ad arrivare nuovi appuntamenti per la musica d’estate allo Sferisterio tra musica lirica e musica rock (avete già letto del concerto evento di Steve Vai?). Ora si aggiunge una donna nel panorama dei concerti a Macerata e lo fa all’interno della rassegna di musica dal vivo organizzata dall’assessorato agli eventi di Macerata insieme all’Associazione Sferisterio. Carmen Consoli salirà sul palco dell’arena il 28 agosto con al seguito un gruppo di grandi musicisti come Massimo Roccaforte alle chitarre, Antonio Marra alla batteria, Marco Siniscalco al basso, Adriano Murania al violino, Emilia Belfiore al violino, Concetta Sapienza al clarinetto e Elena Guerriero al pianoforte.

Il tour

Il Tour è partito quest’inverno nei teatri e riprenderà all’aperto il 18 Giugno in Val d’Aosta, nel frattempo si sta arricchendo sempre più di date, poiché grande è la voglia di tornare a cantare dal vivo, come affermato da Carmen Consoli stessa:

“Mentre i giorni passano, accompagnati dalle note del nuovo disco, sembra tornare piano piano anche la bellezza. E per lanciare il cuore oltre tutti gli ostacoli che da mesi ci mettono alla prova, voglio iniziare a parlare di futuro. Lo faccio insieme a Francesco Barbaro e ai collaboratori di sempre, con i quali da anni condivido tutto e che ho trovato pronti a guardare avanti, a essere ottimisti. Torneremo a stare insieme e lo faremo nei teatri, che sono il posto che abbiamo scelto per presentarvi il mio nuovo lavoro, il luogo ideale per coglierne le sfumature e per ricominciare a condividere le emozioni che la musica porta con sé e che uno spazio così può valorizzare a pieno”.

La Consoli pare abbia abbandonato, in questo suo ultimo lavoro, i ritmi tirati e si sia spostata verso un sound più morbido. Le sue canzoni sono sempre di grande fattura e molto efficaci grazie anche a una voce sempre particolare, a una personalità che la fa stare sul palco come fosse nel salotto di casa sua.

Il concerto è un prologo con tre atti, dichiaratamente divisi simbolicamente per anni, tre momenti distinti, uno per ogni emozione differente. Con l’uscita del suo ultimo lavoro discografico, Volevo fare la rockstaromonimo del tour, la cantante siciliana riuscirà come sempre a tirar fuori dall’anima le emozioni racchiuse nell’angolo più profondo di ogni persona, travolgendo il pubblico con il suono unico della sua voce e delle sue chitarre.

L’artista

Soprannominata “La cantantessa”, di origini siciliane, nella sua carriera ha all’attivo la pubblicazione di 9 album in studio, 3 album dal vivo, 1 compilation, 1 album di colonne sonore, 34 singoli e numerose collaborazioni, vendendo complessivamente circa 2 milioni di dischi in Italia. Un disco multiplatino come membro del gruppo Artisti Uniti per l’Abruzzo, 12 dischi di platino e tre dischi d’oro. Dal 1997 al 2021, ha avuto sempre 8 album consecutivi tra i primi 10 in classifica.

È stata la prima artista femminile italiana a calcare il palco dello Stadio Olimpico di Roma e la prima donna a vincere la Targa Tenco come miglior album. L’album Confusa e felice è stato inserito nella lista dei 100 migliori album italiani secondo la rivista Rolling Stone, alla posizione 32, e seconda donna in classifica. L’album Stato di Necessità è stato inserito tra i 10 migliori album italiani del decennio scorso (unica donna solista) dal Corriere della Sera.

Più recenti

Recanati, presentato il programma di “Lunaria 2022”

“Lunaria”, ideata e artisticamente curata da Musicultura, è la manifestazione che dopo venticinque anni di vita, oltre cento ospiti sul palco e tante serate...

Lido Tre Archi: campionato regionale di skateboard junior e senior

Appuntamento domenica 15 maggio allo Strike Skatepark di Lido Tre Archi, dalle ore 11.00, con il campionato regionale di skateboard junior e senior maschile...

Missione Unimc in Albania: allo studio, un doppio titolo in storia e archeologia

Si è appena conclusa un'intensa settimana di missione in Albania per l’Università di Macerata nell’ambito di un progetto di mobilità Erasmus+ per i paesi...

“Vela senza barriere”, un progetto inclusivo a San Benedetto del Tronto

La regata Interzonale Adriatico della classe velica O’pen Skiff è stata la cornice ideale per la presentazione pubblica di due imbarcazioni HANSA riservate alla...