Home Eventi Villa Prelato bassa celebra Raffaello

Villa Prelato bassa celebra Raffaello

Nello scorso fine settimana i fanesi hanno avuto la possibilità di riscoprire la meravigliosa Villa Prelato bassa, in un evento per celebrare Raffaello, il divino pittore, attraverso un calendario variegato di diverse iniziative artistiche. Due giorni dal titolo “ECCESSI D’AMORE” per ricordare la passione che ha animato il Sanzio nella sua vita privata come in quella artistica. È stata Francesca Piccinetti ad introdurre il pubblico dentro l’arte di Raffaello, illustrando le opere più celebri ma, soprattutto, parlando degli aneddoti e dell’uomo. Lorenzo Fattori ha fatto invece un excursus su come gli artisti del XX e XXI secolo hanno reinterpretato e studiato l’arte di Raffaello.

Cuore della staffetta artistica è stata la serata del sabato, quando la facciata neoclassica della chiesa del Prelato si è tinta del tricolore italiano e le porte si sono aperte; nell’abside sono stati intonati canti liturgici e sembrava di essere tornati al tempo in cui qui dimorava il fondatore monsignor Castruccio Francesco Castracane degli Antelminelli. È stato l’incipit della presentazione del nuovo profumo di Filippo Sorcinelli “Scusami”, per poi accompagnare al piano il soprano Giovanna Donini. Gli interventi musicali sono stati intervallati dalla lettura di poesie di Alda Merini. La serata si è conclusa con il mitico Doro Catalani che ha danzato sul sagrato.

Nei due giorni, inoltre, don Piergiorgio Giorgini ha tenuto due chiacchierate, una per raccontare la storia del complesso del prelato e delle tre case e, soprattutto, aneddoti di gioventù quando lì veniva ospitato il seminario estivo, mentre la domenica ha tracciato un preciso ed emozionante ritratto del pittore e monaco Paolo Tarcisio Generali. Nella serata sono state proiettate anche immagini dell’album di famiglia dei Generali, messe gentilmente a disposizione dai discendenti. Infine, Giorgio Magnanelli ha presentato, raccontato e letto alcuni brani del suo libro “Come alberi che camminano”, nato nel periodo del lockdown.

La due giorni si è conclusa con un momento di convivialità offerto da UNIPAN BAKERY FREEZE di San Costanzo che ha offerto delle focacce e croissaint caldi appena sfornati che hanno inebriato tutti i presenti con il loro profumo.

 

Villa Prelato bassa
Villa Prelato bassa

 

 

 

 

Più recenti

Situazione Covid a Macerata: tutti i numeri

Da oggi il Comune di Macerata, per volontà del sindaco Sandro Parcaroli e della Giunta, fornirà i dati sulla situazione dei contagi da Coronavirus...

Volley A3M: Videx, il post-gara con coach Ortenzi e capitan Vecchi

Poco più di un’ora di gioco è stata sufficiente alla Videx per avere la meglio sulla cenerentola Aci Castello. Una outisider del campionato, ricca...

Lavori in corso per 500 mila euro a Porto Recanati – Scossicci

La Provincia di Macerata ha appaltato i lavori che interessano la provinciale 100, “Porto Recanati - Scossicci”; due interventi per un costo complessivo di...

“Brevetti e Innovazione nelle Marche”, al via il convegno targato Uniurb

Giovedì 29 ottobre avrà luogo il convegno"Brevetti e Innovazione nelle Marche", organizzato dall’Università di Urbino per diffondere la consapevolezza del valore dei brevetti per...