Home Eventi "Il segreto di Pulcinella" in scena al Teatro Pergolesi di Jesi

“Il segreto di Pulcinella” in scena al Teatro Pergolesi di Jesi

“Il segreto di Pulcinella” in scena al teatro pergolesi di Jesi Per la 53° stagione lirica di tradizione. Questa nuova creazione dei ballerini/coreografi Sasha Riva e Simone Repele debutta sabato 17 ottobre ore 20.30, con replica domenica 18 ore 16 (anteprima giovani il 15 ottobre, ore 16).Una produzione Daniele Cipriani Entertainment su commissione della Fondazione Pergolesi Spontini . Il lavoro sarà parte  in omaggio a Giovanni Battista Pergolesi che comprenderà anche la prima esecuzione in epoca moderna dei tre intermezzi in musica Lesbina e Milo (1707) di Giuseppe Vignola. Suite italienne sarà poi al Teatro Verdi di Sassari il 20 ottobre ore 20.30, nell’ambito del Festival della danza d’autore “Corpi in Movimento”.

Già a luglio con Duets & Solos, spettacolo di passi a due danzati da congiunti e accompagnati dal vivo da due virtuosi della musica (Beatrice Rana e Mario Brunello), Daniele Cipriani ha dimostrato che anche in tempi di pandemia è possibile proporre spettacoli godibili, con un numero ridotto di protagonisti e in grado di ottemperare alle rigide regole di distanziamento. Dichiara Cipriani: “Questa linea semplice ma elegante permette alla fiamma della danza di continuare a sfavillare (evitando il pericolo estremamente reale di spegnersi); dopo il successo di Duets & Solos, prosegue ora con Suite italienne e vede Riva e Repele, coppia in palcoscenico e congiunti nella vita, danzare tranquillamente insieme nel pieno rispetto delle misure in vigore.” E aggiunge: “Operare in questo momento di pandemia ci avvicina in qualche maniera a Stravinsky, autore della musica: nel 1918 la tournée del suo balletto L’Histoire du soldat venne cancellata a causa della pandemia di febbre spagnola (e il compositore stesso si ammalò della famigerata influenza, guarendone in seguito). Mettendo in scena Suite italienne proprio ora è come se, in qualche maniera, lui si stesse prendendo una piccola rivincita.”

Accompagnati da Riccardo Pes al violoncello e Andrea Boscutti al pianoforte, Sasha e Simone ricostruiscono la storia della figura chiave del folklore napoletano; il loro viaggio introspettivo ci riporta al ‘600 dove incontriamo il leggendario contadino Puccio d’Aniello. Questi, che si ritiene ne abbia ispirato il nome, ci svelerà tutte le sfaccettature della figura enigmatica di Pulcinella, che incarna contrasti e contraddizioni: dalla buffa goffaggine ad una profonda drammaticità e un presunto ermafrodismo a cui allude la voce squillante e il nome al femminile.

info:www.fondazionepergolesispontini.com

Pablo-Picasso-Projet-pour-le-costume-de-Pulcinella

 

Più recenti

Volley A3M: Videx, alle porte la prima trasferta stagionale.

Domenica alle 15 appuntamento al PalaCatania per il secondo atto della stagione. Dopo il 3-2 interno di settimana scorsa, i ragazzi di coach Ortenzi continuano...

Il  MU.N – Music Notes in Pesaro, torna con la sua sesta edizione

Il  Mu.n- Music Notes in Pesaro, dopo il successo di pubblico ottenuto nelle prime cinque stagioni, torna con la sua sesta edizione. La rassegna...

“Le belle domeniche”, annullato il primo appuntamento

Il primo appuntamento de Le belle domeniche in programma il 25 ottobre al Teatro della Rocca di Sassocorvaro è stato annullato in via precauzionale...

Festival Gad 73, in scena gli ultimi spettacoli dell’edizione 2020

In scena al Rossini per il festival Gad, gli ultimi due spettacoli in concorso per la  73° edizione:  La grande occasione: Venerdì 23 ottobre ore...