Home News Il Comune di Fiuminata ringrazia Banca Macerata per il finanziamento salva-finanze concesso

Il Comune di Fiuminata ringrazia Banca Macerata per il finanziamento salva-finanze concesso

Negli anni ’70, a seguito della costruzione di un capannone da parte di una famiglia di Fiuminata su un terreno di proprietà del Comune, iniziò una controversia sfociata poi in tribunale. La causa, discussa in Primo Grado al Tribunale di Camerino, poi in Appello presso il Tribunale di Ancona è stata definita con sentenza del Tribunale di Bologna che ha condannato il Comune al pagamento della somma di € 249.000. A seguito di ricorso in Cassazione la causa è stata definitivamente conclusa con la condanna del Comune con sentenza del 2020.

A seguito di un ricorso in ottemperanza del 2021 da parte dei legali della famiglia Mannelli e successivo accordo intervenuto tra le parti, il Comune di Fiuminata ha dovuto liquidare la somma di € 228.000 in due rate: la prima entro il 31 luglio 2021, la seconda entro il 31 dicembre 2021 e la restante parte in cinque rate annuali. L’Amministrazione con risorse disponibili in Bilancio è riuscita a coprire i primi € 100.000, mentre per gli ulteriori € 100.000, non avendo ulteriori somme utilizzabili, si è rivolta alla Cassa Depositi e Prestiti per richiedere l’attivazione di un mutuo che a causa delle lungaggini burocratiche non è riuscita ad ottenere.

Fra gli istituti di credito interpellati solo Banca Macerata si è resa disponibile per la concessione di tale prestito entro il 31 dicembre 2021, applicando i tassi previsti dalle normative. Nel caso in cui Banca Macerata non avesse concesso il mutuo, il Comune di Fiuminata si sarebbe trovato in pre dissesto finanziario, con tutte le conseguenze giuridiche ed economiche legate a tale situazione.

La vicinanza e la disponibilità dimostrata dall’Istituto era già stata tangibile in passato, quando la Banca ha aperto nel nostro Comune uno sportello evoluto, risolvendo il problema della chiusura della Filiale UBI Banca, che aveva creato un grave disagio a tutta la comunità.

Questo nuovo intervento ha evidenziato ancora di più la vicinanza della suddetta Banca all’entroterra, già gravato da una serie di problemi, quali il sisma, lo spopolamento, l’età avanzata della popolazione.

” Siamo estremamente felici e soddisfatti – dichiara il Direttore Generale di Banca Macerata Toni Guardiani – di aver potuto supportare ed essere vicino al Comune di Fiuminata, mettendo in piedi questa operazione in tempi molto brevi.

La decisione di aprire il Punto Consulenza di Fiuminata, avviato ad aprile 2019, nasce proprio con questo scopo: cercare di restituire alla comunità “fiuminatese” un servizio di prossimità essenziale, quale quello bancario, a supporto della ripresa economica di un territorio così profondamente colpito, come tutta la zona montana, dal terribile terremoto del 2016.

Gli abitanti di queste aree – prosegue Guardiani – hanno sofferto l’assenza di una Banca che in maniera concreta ed assidua potesse essere attenta e vicina ai bisogni della collettività. Banca Macerata si pone l’obiettivo di essere, e diventare sempre di più, un punto di riferimento per il territorio, l’istituto a cui rivolgersi, come in questo caso con il Comune di Fiuminata, per ottenere assistenza, consulenza e sostegno fondamentali per il prosieguo delle attività e per la vita sociale ed economica di tutta la comunità.”

Più recenti

Recanati, presentato il programma di “Lunaria 2022”

“Lunaria”, ideata e artisticamente curata da Musicultura, è la manifestazione che dopo venticinque anni di vita, oltre cento ospiti sul palco e tante serate...

Lido Tre Archi: campionato regionale di skateboard junior e senior

Appuntamento domenica 15 maggio allo Strike Skatepark di Lido Tre Archi, dalle ore 11.00, con il campionato regionale di skateboard junior e senior maschile...

Missione Unimc in Albania: allo studio, un doppio titolo in storia e archeologia

Si è appena conclusa un'intensa settimana di missione in Albania per l’Università di Macerata nell’ambito di un progetto di mobilità Erasmus+ per i paesi...

“Vela senza barriere”, un progetto inclusivo a San Benedetto del Tronto

La regata Interzonale Adriatico della classe velica O’pen Skiff è stata la cornice ideale per la presentazione pubblica di due imbarcazioni HANSA riservate alla...