Home Eventi Spettacoli Teatri di Civitanova: Il Cartellone tra Prosa, Danza, Musica e Cabaret

Teatri di Civitanova: Il Cartellone tra Prosa, Danza, Musica e Cabaret

Prosa, danza, musica, family show e cabaret per la stagione 2022/23 dei Teatri di Civitanova promossa dal Comune di Civitanova Marche e dall’AMAT in collaborazione con l’Azienda Teatri di Civitanova e con il contributo della Regione Marche e del MiC.

Il calendario si struttura in due sezioni, in abbonamento e fuori abbonamento, per dodici appuntamenti da dicembre 2022 a febbraio 2023 al Teatro Rossini e al Teatro Annibal Caro.

Il programma in abbonamento – che si svolge tutto al Teatro Rossini e prevede quattro spettacoli – si avvia il 21 dicembre con Stanno sparando sulla nostra canzone una black story musicale di Giovanna Gra, con Veronica Pivetti, Cristian Ruiz e Brian Boccuni, ideazione scenica e regia di Gra&Mramor, musiche di Alessandro Nidi. Siamo in America, nei mitici anni Venti. I baci e gli abbracci non sono più sconsigliati, l’epidemia di spagnola un lontano ricordo. Siamo in pieno proibizionismo, la malavita prospera e con essa un folto sottobosco di spregiudicati. Questa l’atmosfera dell’avvincente storia accompagnata dalla contemporaneità di canzoni fra le più note e trascinanti della musica pop e rock.

Il 7 gennaio – in collaborazione con Isolani Spettacoli – è la volta de Il pittore di cadaveri di Mark Borkowsky che vede protagonista una straordinaria attrice italiana, Ornella Muti, diretta per l’occasione dal regista napoletano Enrico Maria Lamanna. Lo spettacolo, che vede sul palco altri sei attori, è una storia poetica di riscatto personale che ha come protagonisti l’artista Edward Vitavich e Teresa, di cui il pittore dovrà fare il ritratto.

Uomo e galantuomo è il primo testo in tre atti scritto da Eduardo de Filippo e arriva in scena il 26 gennaio con l’interpretazione di Geppy Gleijeses, allievo di Eduardo dal quale ricevette il permesso a rappresentare le sue opere e alla settima interpretazione delle opere del Maestro. Meccanismo comico straordinario, narra la storia di una compagnia di guitti scritturati per una serie di recite in uno stabilimento balneare. Completano il cast dello spettacolo Lorenzo Gleijeses, allievo prediletto di Eugenio Barba, ed Ernesto Mahieux, David di Donatello per L’Imbalsamatore di Matteo Garrone, diretti da Armando Pugliese, tra i più grandi registi italiani che ha diretto più volte le opere di Eduardo.

Ultimo appuntamento in abbonamento il 2 febbraio Coppia aperta quasi spalancata, uno degli spettacoli più popolari in Italia. La commedia racconta cosa vuol dire stare in coppia grazie al testo di Dario Fo e Franca Rame che descrivono in modo perfetto con toni divertenti ma anche drammatici le differenze tra psicologia maschile e femminile. Sul palcoscenico, ironica quanto basta e sensuale quando vuole, c’è Chiara Francini, artista eclettica, vulcano di carisma e vitalità, con importanti ruoli sul piccolo e grande schermo, e con lei Alessandro Federico, la regia è di Alessandro Tedeschi.

Direttamente dalla tv in teatro, dal vivo, per vivere la magia del Natale nel più caloroso dei modi Carolina inaugura il suo primo tour teatrale – e con esso la sezione dei fuori abbonamento – l’8 dicembre al Teatro Rossini portando in scena Un Natale favoloso… a teatro, uno show musicale inedito di Stefano Francioni Produzioni e Ventidieci, per la regia di Morena D’Onofrio.

L’appuntamento del 27 dicembre è con una magica interpretazione de Il lago dei cigni, il più acclamato tra i capolavori di Čajkovskij con la coreografia di Marius Petipa che ha sempre riscosso enorme successo popolare. A presentarlo è il Balletto di Mosca diretto da Evgeniya Bespalova che annovera tra le sue fila eccellenti danzatori di scuola classica. Ispirata dalla favola originale di Jeanne-Marie Leprince De Beaumont,

La bella e la bestia, una rosa per una vita – al Rossini il 14 gennaio – di Simona Paterniani, regista e autrice del libretto, è una riscrittura della nota storia arricchita di nuovi personaggi divertenti e stravaganti, che animano una favola ricca di effetti speciali e densa di emozioni, con le musiche e le liriche di Stefania Paterniani e Giov Lor, produzione della Compagnia Neverland.

Nati da un’idea di Francesco Pavananda nel 2011 i Pink Sonic in concerto il 20 gennaio al Teatro Rossini in collaborazione con Ke Spettacolo, sono riconosciuti dalla critica come uno tra i migliori tributi ai Pink Floyd, grazie alla professionalità dei loro componenti. Oltre alla continua sperimentazione in campo musicale, ogni musicista eccelle nella ricerca del sound che porta lo spettatore a rivivere le stesse sonorità ed emozioni degli originali portando in scena l’essenza del gruppo che ha segnato la storia della musica mondiale. Spazio alla comicità senza freni

il 28 gennaio (Teatro Rossini), in collaborazione con Ventidieci, con Maurizio Battista che, cavalcando il successo delle precedenti stagioni, porta in scena in Tutti contro tutti una divertente analisi sociale. Lo stile è sempre brillante e tagliente, ma al tempo stesso commosso e affettuosamente partecipe dell’umanità, di se stesso e del mondo che lo circonda, senza dimenticare l’ironia che regala un sorriso e rende più leggera la vita. Due appuntamenti con la musica di qualità arricchiscono la stagione al Teatro Annibal Caro.

L’11 dicembre – in collaborazione con Associazione Arteinmusica – è la volta del Concerto di chiusura della 14° edizione di Civitanova Classica Piano Festival con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta da Manuel Tevar con il duo pianistico Florian Kolturn & Xin Wang e il pianista Lorenzo Di Bella.

Il 30 dicembre – in collaborazione con Associazione Marche all’Opera – tradizionale appuntamento con il Concerto di Capodanno che offre celebri pagine d’opera lirica e vede come protagonisti l’Orchestra Sinfonica Puccini diretta dal maestro Alfredo Sorichetti e tre cantanti di assoluto rilievo come il soprano Giorgia Serracchiani, il tenore Luciano Ganci e il basso Mirco Palazzi. Il Teatro Annibal Caro rinnova la sua vocazione di luogo dedicato alla creazione artistica ospitando nel mese di dicembre la residenza di creazione di Labirinto di Cecilia Ventriglia che termina con una fase di condivisione con il pubblico nel formato di “Cantiere aperto” il 20 dicembre. Lo spettacolo è una sorta di “gioco partecipato”, un ring, un luogo circoscritto e due interpreti – Agnese Gabrielli ed Elisabetta Da Rold – guidate dalla possibilità di scelta offerta al pubblico per indagare gli aspetti più intrinseci di sé.

Nuovi abbonamenti dal 25 novembre presso biglietteria Teatro Rossini 0733 812936. Info AMAT 071 2072439, www.amatmarche.net, www.tdic.it. Inizio spettacoli ore 21.15, 8 dicembre ore 15 e 18, 11 dicembre ore 17.30.

Più recenti

Nuova Stagione per 4 Ristoranti – Quando arriverà il momento di Macerata?

Cominciata la nuova stagione da Domenica 27 novembre di 4 Ristoranti, l'oramai storica trasmissione Sky e TV8 che va in lungo e largo per...

L’ultima indagine del commissario Montalbano con Giovanni Moschella e Cinzia Pennesi al Politeama

Al Politeama l’ultimo romanzo di Andrea Camilleri mai visto in televisione. Giovanni Moschella con Cinzia Pennesi al pianoforte farà rivivere sul palcoscenico un inedito Commissario...

Volley A1F: la CBF Balducci HR si prepara all’incontro con il Volley Bergamo 1991

Torna al lavoro la CBF Balducci HR al Banca Macerata Forum, dopo due meritati giorni di riposo in seguito al tour de force che ha...

Elisabeth Nielsen, la straordinaria pianista danese, in concerto al Politeama

Elisabeth Nielsen è una talentuosa pianista danese, vincitrice di numerosi premi in prestigiosi concorsi internazionali.  In occasione del Master Piano Festival sarà protagonista al...