Home Eventi Enogastronomia Lungo Weekend mangereccio a Porto Recanati con Cacio & Pepe vs Carbonara...

Lungo Weekend mangereccio a Porto Recanati con Cacio & Pepe vs Carbonara Festival

Sarà un lungo weekend a base di cucina romana quello che vivrà Porto Recanati in provincia di Macerata. Da venerdì 22 aprile a lunedì 25 aprile, il giorno della Liberazione (vedremo poi che c’è qualche attinenza tra questa celebrazione e la carbonara stessa), si terrà infatti il Cacio & Pepe vs Carbonara Festival, una quattro giorni mangereccia che avrà come location Largo Porto Giulio ovvero su una parte molto frequentata dell’amatissimo lungomare della località costiera.

Il menù previsto? Ve lo diciamo subito: Cacio e pepe, carbonara, gricia, amatriciana, salsiccia e broccoletti, carciofo alla giudia, porchetta di Ariccia, verdure cotte, trippa alla romana, arrosticini alla brace, patate fritte, salsiccia accompagnati da vini e birra saranno i protagonisti delle giornate e per i più piccoli ci sarà anche un mini luna park.

Il festival comincerà venerdì 22 aprile alle 18 mentre gli altre tre giorni aprirà alle 21 fino a sera con orario continuato.

Non è necessaria la prenotazione vista l’elevata disponibilità dei tavoli Per ulteriori informazioni si può contattare il 346 5308662 oppure lo 0362 1827760, o inviare una mail a info@viaaudio.it.La posizione esatta del festival su Google Maps è al link https://maps.app.goo.gl/fAUNYGBPj9UZDfB36

Il Carbonara Day
Da qualche anno si festeggia in tantissime parti del mondo il Carbonara Day, una ricorrenza che si tiene il 6 aprile e che celebra questo amatissimo piatto nato negli anni ’40 dello scorso secolo nella capitale d’Italia.

Nel 1944 infatti per la prima volta, così almeno racconta la tradizione riportata in ogni dove, si parla di carbonara quando un cuoco romano utilizzando le razioni date dalle truppe americane entrate nella capitale, creò la ricetta originale dell’oggi stranota carbonara con quello che aveva a disposizione ovvero uova in polvere e bacon.

Successivamente i “puristi” della carbonara hanno sempre indicato il guanciale come salume da utilizzare ed il pecorino come formaggio da grattugiare.

La ricetta classica “romana” infatti prevede i seguenti ingredienti:
Spaghetti di semola di grano duro
Guanciale
Pecorino romano
Uova, con maggioranza di tuorli
Pepe macinato

Nel corso del tempo sono nate tante variazioni sul tema che spesso fanno rabbrividere i puristi. Al di là dell’uso del parmigiano comune rispetto al pecorino, c’è la variante vegetariana con le zucchine apposto del guanciale. Poi esiste la carbonara marina con i frutti di mare che sostituiscono il salume.

In molti paesi esteri viene anche usata la panna per fare la Carbonara, cosa che rabbrividire in primis Francesco Panella, l’istrionico chef conduttore della nota trasmissione LittleBigItaly che esprime senza filtro alcuno la sua avversione per questa scelta.

In Francia e Germania esistono anche dei preparati liofilizzati per farcire la pasta in stile carbonara ma noi a questa proposta diciamo… anche no!

 

Più recenti

Recanati, presentato il programma di “Lunaria 2022”

“Lunaria”, ideata e artisticamente curata da Musicultura, è la manifestazione che dopo venticinque anni di vita, oltre cento ospiti sul palco e tante serate...

Lido Tre Archi: campionato regionale di skateboard junior e senior

Appuntamento domenica 15 maggio allo Strike Skatepark di Lido Tre Archi, dalle ore 11.00, con il campionato regionale di skateboard junior e senior maschile...

Missione Unimc in Albania: allo studio, un doppio titolo in storia e archeologia

Si è appena conclusa un'intensa settimana di missione in Albania per l’Università di Macerata nell’ambito di un progetto di mobilità Erasmus+ per i paesi...

“Vela senza barriere”, un progetto inclusivo a San Benedetto del Tronto

La regata Interzonale Adriatico della classe velica O’pen Skiff è stata la cornice ideale per la presentazione pubblica di due imbarcazioni HANSA riservate alla...