Home Rubriche Scuola Carlo Crivelli - Una Grande Mostra a Macerata ed un itinerario in...

Carlo Crivelli – Una Grande Mostra a Macerata ed un itinerario in tutta la provincia

Un progetto dedicato a Carlo Crivelli invita il pubblico a un viaggio di scoperta verso le meraviglie della pittura di uno dei maestri del Rinascimento attraverso una terra ricca di storia e arte.

Un percorso che parte da Macerata, sede della mostra, all’interno di Palazzo Buonaccorsi e prosegue in 8 comuni della Provincia  che conservano opere dell’artista o a esso fortemente collegate in una serie di, come suggerisce il titolo, relazioni meravigliose.

L’occasione di Carlo Crivelli

Le relazioni meravigliose, a cura di Francesca Coltrinari e Giuliana Pascucci, è l’importante intervento di restauro realizzato a favore della Madonna con il Bambino di Crivelli, custodita a Palazzo Buonaccorsi e presentata per la prima volta nella sua piena leggibilità e splendore.

La prima mostra monografica dedicata a Carlo Crivelli nelle Marche, la sua patria di adozione, che completa la serie di progetti espositivi a lui dedicati a livello internazionale a partire dagli anni ‘2000 come Crivelli e Brera, Milano, 2009; Ornament and Illusion. Carlo Crivelli of Venice, Boston, 2016; Gli ori di Crivelli, Musei Vaticani, 2019; Carlo Crivelli. Shadows on the Sky, Birmingham, 2022.

Pittore inquieto, sperimentatore, pieno di grazia e di genio, Carlo Crivelli è una delle figure più intriganti del XV secolo. Veneziano di nascita, in seguito ad una vicenda giudiziaria in cui fu coinvolto, abbandona la laguna giungendo prima a Zara per poi trasferirsi nelle Marche, influenzando in modo definitivo la storia dell’arte di quel territorio e non solo. Sconosciuto per decenni, riscoperto e adorato soprattutto dagli artisti preraffaelliti inglesi, conteso dai collezionisti del mondo, Carlo Crivelli a oggi è una figura indipendente che proietta il suo fascino, fatto di invenzioni sempre diverse, estrema perfezione tecnica e mistero.

Macerata

La mostra all’interno dello straordinario Palazzo Buonaccorsi, progettato nel 1697 da Giovan Battista Contini, allievo di Gian Lorenzo Bernini, raccoglie sette dipinti, provenienti da musei italiani e non solo, selezionati con l’intento di riportare nel territorio di provenienza alcuni dei dipinti di Crivelli e di presentare i più aggiornati contributi di ricerca e indagine di carattere scientifico evincendo le molteplici relazioni “meravigliose” esistenti tra le opere, i maestri coevi, i musei che li hanno accolti fino ai visitatori di oggi.

Accanto alla Madonna con il Bambino di Macerata saranno esposti: Madonna del latte proveniente dalla Pinacoteca Parrocchiale di Corridonia, Madonna con il Bambino da Accademia Carrara di Bergamo, Pietà (Cristo morto compianto dalla Vergine, san Giovanni Evangelista e santa Maria Maddalena) dai Musei Vaticani, San Francesco che raccoglie il sangue di Cristo da Museo Poldi Pezzoli di Milano, Cristo benedicente da Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo a Roma oltre a un’opera del fratello Vittore CrivelliSan Sebastiano e devoti custodita nei depositi della Soprintendenza presso la Galleria Nazionale delle Marche di Urbino e che sarà restituita a fine mostra alla città di Montegiorgio, da cui proviene.

Itinerario Crivelli

Si parte da Macerata, dentro e fuori Palazzo Buonaccorsi, per proseguire poi verso CorridoniaSan GinesioSarnanoMonte San MartinoSan Severino MarcheSerrapetronaBelforte del Chienti.

Un progetto che vuole far riscoprire l’opera di Crivelli, tra grandi pale d’altare e opere di formato ridotto per la devozione privata, e il legame con il territorio marchigiano che lo ha ospitato (dal 1468 al 1495) e in cui ha realizzato la maggior parte dei suoi capolavori.

SCOPRI DI PIÙ SULL’ITINERARIO

Orari

Dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 13.00 / dalle 14.30 alle 18.30
Giorni straordinari di apertura: 31 ottobre, 26 dicembre, 2 gennaio, 9 gennaio
Giorni di chiusura: 25 dicembre, 1 gennaio

Biglietti e tariffe

  • Macerata Pass Turistico
    Intero: 12,00 euro | Ridotto: 9,00 euro | Family: 25,00 euro (2 adulti e fino a 3 ragazzi dai 14 ai 25 anni) | Gratuito
  • Macerata-Recanati Pass
    Intero: 15,00 euro | Ridotto: 12,00 euro | Family: 30,00 euro (2 adulti e fino a 3 ragazzi dai 14 ai 25 anni) | Gratuito
  • Biglietto Palazzo Buonaccorsi
    Intero: 9,50 euro | Ridotto: 7,00 euro | Ridotto Scuole: 4,00 euro

Biglietto ridotto
Studenti universitari e Accademia Belle Arti, gruppi di minimo 15 persone, convenzionati FAI, Touring Club, COOP Alleanza 3.0, Italia Nostra, residenti nel comune di Macerata
Biglietto ridotto scuole
riservato alle scolaresche degli istituti secondari di primo e secondo grado
Biglietto gratuito
Soci ICOM, ragazzi fino a 13 anni, giornalisti muniti di regolare tesserino, guide turistiche Regione Marche munite di regolare tesserino, persone disabili con accompagnatore.

CARD
(ingresso illimitato circuito e mostre)

  • Standard € 20,00
  • Junior € 15,00 (ragazzi 14-25 anni)
  • Gratuita (ragazzi fino ai 13 anni)

Più recenti

Nuova Stagione per 4 Ristoranti – Quando arriverà il momento di Macerata?

Cominciata la nuova stagione da Domenica 27 novembre di 4 Ristoranti, l'oramai storica trasmissione Sky e TV8 che va in lungo e largo per...

L’ultima indagine del commissario Montalbano con Giovanni Moschella e Cinzia Pennesi al Politeama

Al Politeama l’ultimo romanzo di Andrea Camilleri mai visto in televisione. Giovanni Moschella con Cinzia Pennesi al pianoforte farà rivivere sul palcoscenico un inedito Commissario...

Volley A1F: la CBF Balducci HR si prepara all’incontro con il Volley Bergamo 1991

Torna al lavoro la CBF Balducci HR al Banca Macerata Forum, dopo due meritati giorni di riposo in seguito al tour de force che ha...

Elisabeth Nielsen, la straordinaria pianista danese, in concerto al Politeama

Elisabeth Nielsen è una talentuosa pianista danese, vincitrice di numerosi premi in prestigiosi concorsi internazionali.  In occasione del Master Piano Festival sarà protagonista al...