Home Green News Il Goloso Mangiar Sano, il gusto vegetale in cucina Made in Marche

Il Goloso Mangiar Sano, il gusto vegetale in cucina Made in Marche

In questo articolo parliamo di due ragazze anconetane che da anni spopolano nel web con il loro portale di cucina, Il Goloso Mangiar Sano, che ha centinaia di migliaia di follower sia su Facebook che su Youtube: Elisabetta e Federica Pennacchioni, due sorelle che da quasi dieci anni portano avanti, con sempre maggiore successo, i loro canali dedicati alla cucina vegetariana e vegana. Il Goloso Mangiar Sano è molto seguito su tutti i suoi social, non solo da vegani e vegetariani, ma anche da chi vuole approcciarsi a un modo di cucinare vegetale o da chi vuole imparare ad organizzarsi meglio in cucina senza dover ricorrere a congelati e scatolette che fanno risparmiare tempo, ma perdono in qualità del prodotto. Sui loro canali infatti non troviamo soltanto ricette di cucina, ma anche guide su come organizzare i pasti in anticipo, come utilizzare diversi tipi di cereali, come usare semi, alghe ed altri alimenti meno noti. Il tutto è estremamente curato, grazie alla splendida fotografia che rende foto e video piacevoli da vedere.

Il Goloso Mangiar sano non vuole contrapporsi alla cucina tradizione, ma vuole approcciarla con criterio, adattandola ai cambiamenti che lo stile di vita attuale impone. Per esempio, rivaluta il pane integrale ed i cibi poco raffinati del passato poiché rappresenta un ottimo modo per incrementare il consumo di fibre e proteine. Invece altri piatti, sempre della tradizione, sono delle vere e proprie bombe di grassi e calorie che andavano bene una volta, perché consumati solo durante le feste e accompagnati da un lavoro fisico duro. Questi piatti vengono rivisitati in modo da renderli sani per la vita sedentaria che si fa oggi senza rovinarne il gusto.

Elisabetta e Federica: due sorelle complementari

Elisabetta è la “front girl” del gruppo che con la sua spontaneità rende piacevole vederla e ascoltarla sul canale YouTube e sull’altrettanto fortunato profilo Instagram, che a oggi conta oltre 100.000 follower. Si avvicina al mondo del cibo grazie alla pasticceria, lavorando inizialmente come decoratrice. Studia Scienze Gastronomiche e ha da sempre una passione per il buon cibo, che deve essere etico, a Km 0 e di qualità.

Federica si occupa di tutta la parte tecnologica: dalle registrazioni fino all’editing di foto e video. Nel 2014 si laurea in Biologia e, nel 2019, consegue un Master in Alimentazione e dietetica vegetariana. Si occupa quindi anche dei profili nutrizionali delle ricette, elemento fondamentale per una sana alimentazione. Fin da bambina è appassionata di ecologia e botanica, passioni che si rispecchiano in ricette il più possibile a zero spreco e nella cura di un orto biologico portato avanti insieme alla sorella.

Il fortunato team familiare ha anche all’attivo due libri pubblicati, l’ultimo dei quali “E le proteine dove le prendi?” uscito nel settembre del 2021, mentre a Gennaio del 2022 hanno lanciato la loro prima serie di prodotti alimentari a marchio Il Goloso Mangiar sano.

Auguriamo alle due sorelle della provincia di Ancona di continuare su questa strada, inoltre ci permettiamo di suggerire argomenti per una nuova rubrica: perché non provare qualche piatto marchigiano in versione vegetarian-vegana?

Più recenti

Marco Bonini, volto popolare di tv e cinema, al Politeama con Povero Ulisse!

Non sono io traditore, ma loro ammaliatrici! Ulisse è ancora oggi la più perfetta metafora dell’uomo occidentale contemporaneo. Marco Bonini, popolare volto di cinema,...

Leguminaria – Tutto pronto per la XX Edizione ad Appignano

Il Comune di Appignano ha presentato la XX edizione di Leguminaria in programma il 7, 8 e 9 ottobre 2022 nel centro storico del...

Le nuove inserzioni di ricerca personale di Confindustria Macerata

ANNUNCIO cod. Conf 335: Confindustria Macerata ricerca per azienda settore alimentare IMPIEGATO/A LOGISTICA (cod. annuncio Conf 335). La risorsa si occuperà della gestione documentale...

L’Ateneo di Macerata apre le danze con una serie di pre-eventi in vista di Sharper Night, Notte Europea dei Ricercatori

Un aperitivo sulla poesia Araba o sulle smart cities, un talk con i dirigenti sportivi, processi simulati, inaugurazione di mostre: lunedì 26 settembre l’Università...