Home Attualità 2021 bilancio positivo per le iniziative culturali del comune di Macerata

2021 bilancio positivo per le iniziative culturali del comune di Macerata

Il 2021 concluso da pochi giorni, che anno è stato per la cultura di Macerata? Lo abbiamo chiesto all’assessore alla Cultura del Comune di Macerata Katiuscia Cassetta.

L’anno si conclude – spiega l’assessore Cassetta – con un bilancio lusinghiero per i Musei di Macerata. Dalla riapertura di maggio fino alla fine del 2021 sono stati moltissimi i visitatori che hanno fatto visita ai Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi, allo Sferisterio e alla Torre Civica.

In sette mesi segnati dalla pandemia e da un accesso ai luoghi della cultura regolato da rigide norme di contingentamento e distanziamento, più di 12.000 persone hanno visitato lo Sferisterio, quasi 8.000 hanno ammirato le sale di Palazzo Buonaccorsi e oltre 1.700 persone hanno partecipato alle visite guidate dedicate all’Orologio Astronomico salendo fino alla cima della Torre Civica.

A contribuire in maniera positiva alla presenza di visitatori nei musei maceratesi anche la ricca offerta di mostre che hanno interessato tutti gli spazi e hanno coperto l’intero l’anno a partire da maggio. Il culmine si è toccato in questi ultimi giorni di festa quando tantissime persone, maceratesi e turisti, hanno apprezzato l’esposizione “Raffaello: una mostra impossibile” ospitata lungo il Corridoio Innocenziano e nella splendida Sala Cesanelli dello Sferisterio. Nella sola prima settimana di gennaio sono circa 800 i visitatori dello Sferisterio. Un trend positivo di cui hanno beneficiato anche gli ingressi a Palazzo Buonaccorsi, grazie al biglietto cumulativo denominato pass turistico che permette di visitare i musei civici, lo Sferisterio e la Torre Civica. Una formula particolarmente gradita ai turisti che con un solo tagliando hanno la possibilità di godere del patrimonio della città e di visitare anche le mostre di volta in volta allestite.

Pur nella difficoltà dovuta all’emergenza sanitaria, l’offerta didattica proposta da Sistema Museo per le scuole ha trovato forte apprezzamento da parte dei dirigenti, dei docenti e degli studenti che hanno partecipato alle attività e alle visite guidate. Altrettanto apprezzate le iniziative organizzate per i bambini e le famiglie che, in estate come durante il periodo delle feste natalizie, hanno fatto registrare una positiva partecipazione. Altro elemento di cui sottolineare l’importanza è il potenziamento del servizio di informazioni e accoglienza turistica offerto dall’Infopoint Macerata, in piazza della Libertà. Da maggio a dicembre, più di 7.000 persone sono transitate all’Infopoint che, per rispondere alle esigenze dei turisti nel periodo di loro massima affluenza, è rimasto aperto con orario continuato per tutto il mese di agosto.

Durante il periodo di Natale abbiamo offerto ogni giorno uno spettacolo, un laboratorio, una mostra, un concerto in streaming o altro tutto di qualità, aprendo ogni angolo, spazio e mettendolo a disposizione, in collaborazione con altri enti e con professionisti, artisti ed appassionati che insieme a noi hanno creduto quanto fosse importante esserci, offrire alla città ed ai visitatori momenti di spettacolo ed offerta culturale degni della città che rappresentiamo, pur facendo tutto in sicurezza e senza dimenticare nessuno, dedicando attenzione anche a momenti di solidarietà e comunità.

I risultati credo si siano visti con una città con le sue vie sempre piene, con un flusso di turisti dallo Sferisterio alla Piazza centrale, una città illuminata da vere luci di energia propositiva, attiva e non solo di luminarie, che ha permesso di lavorare non solo ai commercianti ma ha sostenuto professionisti di ogni settore: musicisti, artisti, tecnici e guide; perchè è importante pensare anche al mondo della cultura in questo momento e sostenere un settore che rischia di non avere le giuste attenzioni ma di cui tutti abbiamo estremo bisogno, ora più di prima per capire, osservare e metabolizzare tante difficoltà attraverso la bellezza nelle sue varie forme superando la sofferenza, che purtroppo ancora viviamo”.

Tatiana Chiarini

Più recenti

Recanati, presentato il programma di “Lunaria 2022”

“Lunaria”, ideata e artisticamente curata da Musicultura, è la manifestazione che dopo venticinque anni di vita, oltre cento ospiti sul palco e tante serate...

Lido Tre Archi: campionato regionale di skateboard junior e senior

Appuntamento domenica 15 maggio allo Strike Skatepark di Lido Tre Archi, dalle ore 11.00, con il campionato regionale di skateboard junior e senior maschile...

Missione Unimc in Albania: allo studio, un doppio titolo in storia e archeologia

Si è appena conclusa un'intensa settimana di missione in Albania per l’Università di Macerata nell’ambito di un progetto di mobilità Erasmus+ per i paesi...

“Vela senza barriere”, un progetto inclusivo a San Benedetto del Tronto

La regata Interzonale Adriatico della classe velica O’pen Skiff è stata la cornice ideale per la presentazione pubblica di due imbarcazioni HANSA riservate alla...