Home Vita di Condominio Bonus 110 % ed adempimenti dell'Amministratore di condomini

Bonus 110 % ed adempimenti dell’Amministratore di condomini

Il Decreto Rilancio è attualmente all’esame della Commissione Bilancio e, in attesa di conoscere il testo definitivo a seguito dell’iter di conversione, che dovrebbe concludersi il 18 luglio, proviamo a ipotizzare quali potrebbero essere gli adempimenti che saranno demandati all’amministratore di condominio, con riferimento al nuovo super-bonus 110%. Negli ultimi anni, i provvedimenti normativi e le diverse Manovre finanziarie hanno introdotto e confermato numerose agevolazioni fiscali, in alcuni casi, prevedendo forme di incentivi ad hoc per il contesto condominiale, riconoscendo altresì benefici maggiorati.

Il maggior interesse del Legislatore fiscale alla materia condominiale ha comportato un notevole aumento degli adempimenti e con essi delle responsabilità, previsti in capo all’amministratore, in quanto soggetto tenuto, ai sensi dell’art. 1130 c.c., a eseguire le incombenze tributarie. Ciò ha comportato una quasi radicale “mutazione ” del ruolo e della funzione dell’amministratore che da mero rappresentante del condominio è diventato, negli ultimi anni, centro di imputazione di nuovi rapporti giuridici e nuove responsabilità. Non di rado, infatti, anche di fronte a lavori assolutamente necessari, gli amministratori si trovano nella difficile situazione di dover trovare i fondi per far partire i lavori in attesa di poter fruire del beneficio fiscale, portando in detrazione, ai fini delle imposte sui redditi, le spese sostenute. L’amministratore è, inoltre, tenuto a comunicare all’Amministrazione finanziaria, con le modalità attuative all’art. 121 del DL 34/2020 che saranno a breve indicate dalla stessa Agenzia, i dati del soggetto che acquista il credito (ovvero il cessionario), unitamente all’accettazione di quest’ultimo e del relativo importo, sulla base delle spese sostenute dal condominio entro il 31 dicembre di ogni anno.

Da ultimo, ma non per importanza, si segnalano le numerose prescrizioni che l’amministratore sarà tenuto a fare seguire e rispettare nei cantieri in condominio fino a quando saranno ancora in vigore le più stringenti norme e i protocolli di sicurezza anti-contagio, implementati in ragione dell’attuale situazione di emergenza sanitaria da Covid 19.

A cura di: Vita di condominio

Più recenti

“Marche Accende”: Un bando per artisti marchiginani under 35 di sostegno alla produzione originale

  "MARCHE ACCENDE" è un progetto dedicato alla valorizzazione e al sostegno dei giovani artisti marchigiani che stanno concentrando la propria ricerca creativa attorno ai...

Provincia MC: In fase di ultimazione la provinciale Forcella a Visso. In 4 anni lavori per circa 900 mila euro

  Sono in fase di ultimazione i lavori di risanamento di un tratto della pavimentazione della provinciale 51 “Forcella”, collegamento al confine con l’Umbria tra...

Macerata si aggiudica finanziamento di 10 milioni di euro per scuola innovativa

Nove milioni e settecentomila euro. Ecco il finanziamento per la costruzione della scuola innovativa che è stato concesso alla Provincia di Macerata. L’ente provinciale ha...

Sinfoniedicinema – XX Edizione

Dal 9 al 13 agosto Montefiore dell’Aso (AP) respirerà la magica atmosfera del cinema grazie al festival “Sinfonie di cinema” organizzato dal Comune di...