Home News Avvenimenti del territorio maceratese e nazionale della prima metà di dicembre 2021

Avvenimenti del territorio maceratese e nazionale della prima metà di dicembre 2021

In questo articolo riportiamo alcuni avvenimenti della prima metà del mese di dicembre:

Spettacoli – Successo per il nuovo spettacolo proposto dal professor Alessandro Ristori. Scrittore romano, il professor Ristori ha proposto recentemente uno spettacolo con alcune sue poesie e monologhi incentrati sul femminicidio. Ad accompagnare il professor Ristori al pianoforte sono state Sara Ferrandino e Tatiana Chiarini e a commentare positivamente l’evento, oltre alla stessa Sara Ferrandino, sono stati il pittore Massimo Emiliani, la cantante Laura Emiliani ed il suo compagno Francesco, l’artista Mariantonietta Giorgio, l’attrice Vittoria Mazzetti Di Pietralata, la collaboratrice dei progetti del professor Ristori Antonella D’Angelo e lo stesso professor Ristori che ha spiegato quel che è stato fatto nella scuola dove insegna a Fonte Nuova a novembre 2021 nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Lo spettacolo è stato realizzato presso l’ospitale di Santa Francesca Romana di Roma.

Mostre – Inaugurata a Macerata alla galleria degli Antichi Forni una mostra su Ivo Pannaggi. L’inaugurazione di questa mostra, insieme alla presentazione di alcuni suoi libri e ad altri fatti avvenuti nel territorio maceratese, sono stati commentati dal giornalista Maurizio Verdenelli in una nostra intervista. Altre mostre, inoltre sono state inaugurate di recente ed altre ancora ne saranno inaugurate a breve.

Ballo – Successo per il Gran Ballo di Natale organizzato dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca. L’evento si è svolto a Palazzo delle esposizioni di Roma ed ha visto la partecipazione di diversi appassionati di danza e di ballo. Ospite d’eccezione è stata Matilde Brandi insieme ad altri ospiti internazionali provenienti per lo più dalla Romania. Non sono mancati in questa occasione anche momenti di solidarietà e di arte. Nel corso dell’evento, infatti è stata inaugurata in una sala del Palazzo delle esposizioni di Roma una mostra del pittore Mauro Russo che collabora da tempo con la CNDS e che ai nostri microfoni ha voluto illustrare la sua mostra. Ricordiamo che la CNDS ha sede a Roma ed in altri territorio d’Italia tra cui nelle Marche. A commentare il Gran Ballo di Natale 2021 ai nostri microfoni sono stati lo stesso Nino Graziano Luca, una sua collaboratrice, il pittore Mauro Russo ed altri suoi ospiti.

Informazione – A Montecosaro è nata da poco tempo Radio Montecò Web e a presentarla ai nostri microfoni è stato uno dei fondatori, vale a dire Venanzio Pennesi.

Comuni:                                                                                                                        Soddisfazione a Morrovalle dove la cittadina morrovallese Loretta Dichiara ha avuto recentemente un incarico nazionale ed uno regionale nel sindacato denominato Confael.

A Gualdo si sono avuti tre importanti convegni culturali voluti dal Centro Studi Romolo Murri e presentati dalla giornalista Barbara Olmai che, in una nostra intervista ha anche spiegato quali altri progetti sta seguendo soprattutto nei Comun colpiti dal terremoto del 2016 nelle Marche.

A Gagliole pochi mesi fa è giunta la notizia della scomparsa di Angelo Licheri ricordato da tutta l’Italia per aver cercato di salvare la vita al piccolo Alfredo Rampi caduto in un pozzo a Vermicino. Licheri ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Gagliole che gli è stata concessa dall’ex sindaco del paese Mauro Riccioni e dalla sua amministrazione. In una nostra recente intervista l’ex sindaco Riccioni ha ricordato “Come ha vissuto la tragedia del piccolo Alfredo Rampi nel 1981, ha spiegato come ha conosciuto Angelo Licheri, ha aggiunto tutte le iniziative che Licheri ha portato avanti negli anni per ricordare Alfredo Rampi, ha spiegato il motivo che indusse lui e la sua amministrazione a concedere la cittadinanza onoraria a Licheri, ha descritto la festa che ci fu nel giorno in cui venne data la cittadinanza onoraria a Licheri, ha spiegato il rapporto amichevole che ha avuto con Licheri da quel giorno fino alla sua morte, ha espresso tutto il suo orgoglio per il fatto che la cittadinanza onoraria a Licheri votata in Consiglio Comunale da tutti i consiglieri compresi quelli dell’opposizione ed ha tracciato un suo personale ricordo di Licheri auspicando che venga ricordato ancora per tanti anni”.

TC

Più recenti

Teatro: “L’Italiana in Algeri” debutta nei teatri delle Marche

Il Teatro della Fortuna di Fano (sabato 5 febbraio alle 20.30, con anteprima per gli under 30 giovedì 3 febbraio alle 17), il Teatro...

VOLLEY A3M: Una Videx col singhiozzo piega Garlasco

Tre punti che valgono oro, rimediati al termine di una gara complicata che Garlasco ha tenuto aperta per larghi tratti, approfittando di una prestazione...

Cingoli: il Museo Archeologico svela il nuovo allestimento

Si appresta a riaprire le sue porte, con un allestimento rinnovato, il Museo Archeologico Statale di Cingoli, sabato 22 gennaio alle 10.30, nella Sala...

VOLLEY A3M: La Videx riparte in direzione Garlasco

Gli imprevisti non finiscono mai ed a forza di rinvii, il più recente ha investito il derby con Fano, il mercoledì si sta di...