Home Musica Politeama Tolentino: omaggio a Nicola Arigliano

Politeama Tolentino: omaggio a Nicola Arigliano

Il 31 Ottobre alle 21.15 al Politeama di Tolentino si esibiranno cinque fra i migliori talenti del jazz marchigiano che renderanno omaggio a Nicola Arigliano, artista riconosciuto sia nel campo della musica leggera ma anche del grande schermo. Durante il secondo appuntamento della stagione, la band proporrà i brani più celebri del crooner pugliese con arrangiamenti originali, creati con l’obiettivo di valorizzare questo repertorio attraverso gli strumenti e la personalità dei componenti della formazione. 

L’artista  nasce il 6 Dicembre 1923 a Squinzano, in provincia di Lecce. L’infanzia dell’artista non è stata facile, a 12 anni decide di fuggire dalla sua abitazione per un problema a causa del quale ha ricevuto diverse umiliazioni da parte dei suoi parenti, ovvero le sue balbuzie. Una volta andato via, si dirige a Torino dove viene ospitato da alcuni emigrati: per il giovane cantautore non è facile gestire questo trascorso turbolento, tanto che inizia a firmare gli autografi con il nome “Pasquale”. Arigliano entra nel panorama dello spettacolo attraverso degli spettacoli locali e contemporaneamente inizia anche a partecipare ad alcuni concorsi per dilettanti. Per molto tempo si esibisce in vari locali del Nord Italia, fino a quando un giorno non passa inosservato agli occhi di un noto produttore televisivo: da questo momento avviene una svolta nella sua vita perché esordisce in alcune scene musicali di varie trasmissioni televisive. Grazie a questi eventi, il cantante viene sempre più notato ed apprezzato dal grande pubblico e questo fa sì che egli inizia a dedicarsi alle sue più grandi passioni, la televisione e la musica. Nel 1956 nascono i suoi primi album e l’artista prosegue con la sua carriera non abbandonando la passione per la musica leggera, tanto che partecipa a manifestazioni e festival tra cui il Festival del Jazz nel 1959.

Il  quintetto che renderà omaggio all’artista è composto dalla voce di Carlo Piermartire, nonché leader del gruppo, che darà il suo contributo anche al trombone; ci saranno anche la tromba ed il flicorno di Luca Giardini, la chitarra di Giammarco Polini, il contrabbasso di Manuele Montanari e la batteria di Paolo Valentini

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Più recenti

“Ancora un punto da chiarire”, il nuovo libro di Francesco Ciccarelli presentato al teatro Flavio di Roma

Il teatro Flavio di Roma ha ospitato il 18 gennaio 2020 la prima presentazione del settimo libro “Ancora un punto da chiarire” di Francesco...

Michele Placido al Politeama, presenta il Pirandello più famoso

Protagonista del quarto appuntamento con Racconti d’Attore sarà Michele Placido, grande volto del panorama cinematografico e teatrale. Domenica 26 gennaio alle ore 18,00 interpreterà...

Volley A2/F: la Roana CBF ritrova punti e sorriso

La concatenazione di risultati che sarebbe servita alla Roana CBF per centrare un clamoroso quinto posto non c'è stata, ma quel che più importa...

Overtime Festival – Da Macerata al Winter Tour a Milano

Overtime Festival ha raddoppiato. All’edizione di ottobre che si svolge a Macerata, quest’anno se ne aggiunge una “winter”. L’Associazione Pier Lombardo e Overtime Festival...