Home Eventi Una Divina Commedia sui generis ad Ascoli

Una Divina Commedia sui generis ad Ascoli

Divina Commedia – compagnia NOGRAVITY DANCE THEATRE
domenica 13 Ottobre 2019 – Ascoli Picena, teatro Ventidio Basso

Divenuti noti alla massa dopo la partecipazione a show tesivisi come Tu si que vales, Amici e Italia’s got talent, si sono “elevati” agli onori della danza mondiale con esibizioni in Russia, Perù e Azerbaijan e con un tour per il 2019 fra Usa e Cina, passando per Francia, Spagna e Italia. E Questo weekend le coreografie originali e misteriose, della compagnia NOGRAVITY DANCE THEATRE hanno catturato l’attenzione del pubblico dell’Amat – Platea delle Marche, con un doppio appuntamento al Cineteatro La Fenice di Senigallia e al teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Emiliano Pellisari, fondatore del gruppo, dà nuova vita alla tradizione italiana e barocca del teatro delle meraviglie. Ispirandosi alle straordinarie apparecchiature magistralmente costruite dagli artisti-artigiani italiani per incantare le grandi corti europee del seicento, è l’inventore di un’arte coreografica unica al mondo, senza nome e coperta da brevetto, al crocevia tra magia, illusione e circo.  Va oltre il tradizionale ruolo di regista fino ad essere definito un vero e proprio “architetto del corpo umano” e con la sua coreografa e compagna, la talentuosa ballerina Mariana Porceddu, inventa tre spettacoli con un obiettivo comune: creare una mise-en-scene che sfida l’immaginazione e le leggi della fisica, trasformando la danza in immagini spettacolari e permettendo all’osservatore di attraversare il limite tra possibile e impossibile. E così lo spettacolo “Divina commedia” inizia con una illusion dance o danza scultorea, aerea, in uno spazio d’azione che è quello dei dannati nell’Inferno, che è  oscuro, vuoto e costruito architettonicamente solo dal corpo scultoreo dei ballerini. Fluttuano nell’aria e danno forma e corpo a figure infernali che poi avranno una connotazione più mistica e naturale, nel Purgatorio, e ancora una meravigliosa concretezza visiva una volta raggiunto il Paradiso. Con questo spettacolo, la trilogia dantesca  prende forma grazie a sei straordinari acrobati che condurranno lo spettatore in un viaggio dell’anima con passo certo nella sofisticatezza sonora della musica e dell’arte contemporanea attraverso il teatro dell’incredibile!

Testo: Michele Biancucci, Chiara Virgili
Photo: archivo No Gravity Dance Theatre

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Più recenti

“Ancora un punto da chiarire”, il nuovo libro di Francesco Ciccarelli presentato al teatro Flavio di Roma

Il teatro Flavio di Roma ha ospitato il 18 gennaio 2020 la prima presentazione del settimo libro “Ancora un punto da chiarire” di Francesco...

Michele Placido al Politeama, presenta il Pirandello più famoso

Protagonista del quarto appuntamento con Racconti d’Attore sarà Michele Placido, grande volto del panorama cinematografico e teatrale. Domenica 26 gennaio alle ore 18,00 interpreterà...

Volley A2/F: la Roana CBF ritrova punti e sorriso

La concatenazione di risultati che sarebbe servita alla Roana CBF per centrare un clamoroso quinto posto non c'è stata, ma quel che più importa...

Overtime Festival – Da Macerata al Winter Tour a Milano

Overtime Festival ha raddoppiato. All’edizione di ottobre che si svolge a Macerata, quest’anno se ne aggiunge una “winter”. L’Associazione Pier Lombardo e Overtime Festival...