Home Eventi Spettacoli Una Divina Commedia sui generis ad Ascoli

Una Divina Commedia sui generis ad Ascoli

Divina Commedia – compagnia NOGRAVITY DANCE THEATRE
domenica 13 Ottobre 2019 – Ascoli Picena, teatro Ventidio Basso

Divenuti noti alla massa dopo la partecipazione a show tesivisi come Tu si que vales, Amici e Italia’s got talent, si sono “elevati” agli onori della danza mondiale con esibizioni in Russia, Perù e Azerbaijan e con un tour per il 2019 fra Usa e Cina, passando per Francia, Spagna e Italia. E Questo weekend le coreografie originali e misteriose, della compagnia NOGRAVITY DANCE THEATRE hanno catturato l’attenzione del pubblico dell’Amat – Platea delle Marche, con un doppio appuntamento al Cineteatro La Fenice di Senigallia e al teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Emiliano Pellisari, fondatore del gruppo, dà nuova vita alla tradizione italiana e barocca del teatro delle meraviglie. Ispirandosi alle straordinarie apparecchiature magistralmente costruite dagli artisti-artigiani italiani per incantare le grandi corti europee del seicento, è l’inventore di un’arte coreografica unica al mondo, senza nome e coperta da brevetto, al crocevia tra magia, illusione e circo.  Va oltre il tradizionale ruolo di regista fino ad essere definito un vero e proprio “architetto del corpo umano” e con la sua coreografa e compagna, la talentuosa ballerina Mariana Porceddu, inventa tre spettacoli con un obiettivo comune: creare una mise-en-scene che sfida l’immaginazione e le leggi della fisica, trasformando la danza in immagini spettacolari e permettendo all’osservatore di attraversare il limite tra possibile e impossibile. E così lo spettacolo “Divina commedia” inizia con una illusion dance o danza scultorea, aerea, in uno spazio d’azione che è quello dei dannati nell’Inferno, che è  oscuro, vuoto e costruito architettonicamente solo dal corpo scultoreo dei ballerini. Fluttuano nell’aria e danno forma e corpo a figure infernali che poi avranno una connotazione più mistica e naturale, nel Purgatorio, e ancora una meravigliosa concretezza visiva una volta raggiunto il Paradiso. Con questo spettacolo, la trilogia dantesca  prende forma grazie a sei straordinari acrobati che condurranno lo spettatore in un viaggio dell’anima con passo certo nella sofisticatezza sonora della musica e dell’arte contemporanea attraverso il teatro dell’incredibile!

Testo: Michele Biancucci, Chiara Virgili
Photo: archivo No Gravity Dance Theatre

Più recenti

La perfezione dei particolari: L’arte di Giacinto Gaudenzi in mostra a Passaggi Festival

   Sarà la mano di Giacinto Gaudenzi ad illuminare la Sezione Arte promossa da Passaggi, il Festival della Saggistica che si svolge a Fano dal...

Dal 12 al 14 agosto Raffaello fa spettacolo a Urbino

“Raffaello non è morto” e “Alba Divina” gli omaggi al Divino de “La Caccia al Teshorror. “Raffaello non è morto!”: la clamorosa rivelazione aprirà la...

Volley A3M: Il calendario 2020/21 della Videx

Regular season senza derby. Esordio interno con Modica il 18 ottobre, si chiude a Pineto il 28 marzo. La stagione 2020/21 prende sempre più forma...

Veregra Street Festival dal 10 al 13 settembre arte e cibo di strada a Montegranaro

Si svolgerà dal 10 al 13 settembre 2020 la 22^ edizione del Veregra Street Festival diretto da Giuseppe Nuciari. Inizialmente prevista dal 19 al...