Home Regione e Comuni Il video più visto su Youtube dedicato a Macerata ha quasi 8...

Il video più visto su Youtube dedicato a Macerata ha quasi 8 anni!

Su Youtube Macerata non va fortissimo, tutt’altro. Oltre ad essere surclassata dalla quasi omonima Macerata Campania (grazie soprattutto alcuni video dedicati alla festa di Sant’Antuono) a livello di visualizzazioni, il video dedicato propriamente alla città più visto sul portale numero 1 dedicato ai video risale all’11 ottobre del 2014, ovvero quasi 8 anni fa.

E bisogna dunque ringraziare Matteo Esposito che ha mostrato le bellezze di Macerata e conquistato l’attenzione e 52.997 visualizzazioni a fronte di soli 112 iscritti del suo canale, segno che le sue immagini hanno fatto davvero breccia tra chi è solito navigare tra i video del sito di proprietà di Google.

Avete dunque voglia di vedere il video Youtube dedicato a Macerata più visto? Ovviamente è disponibile alla fine dell’articolo ma ve lo vogliamo anche descrivere testualmente.

Si parte dalle Mura
Matteo fa partire il suo tour virtuale in città dalle Mura per poi scendere ai Giardini Diaz. Potrete facilmente notare come a quasi 8 anni di distanza i giardini pubblici si siano modificati. Se in meglio o in peggio lo lasciamo decidere a voi.

Dal verde dei Giardini, si sale a Corso Cavour e la ripresa in notturna fa sembrare la via anche più metropolitana di quello che in realtà è. Anche in questo caso, si vedono le differenze estetiche con la via al 2022.

Da Corso Cavour è breve il tragitto fino al Monumento dei Caduti. Se oggi Matteo facesse un sequel del video, indubbiamente lo riprenderebbe anche di notte con la nuova illuminazione che valorizza indubbiamente l’opera.

Non ci può essere un video dedicato alle bellezze di Macerata senza lo Sferisterio e dunque il filmato ce ne mostra l’esterno. Un peccato non mostrarne anche la sua magnificienza all’interno.

Si sale prima a Piazza Mazzini (dove non manca un’inquadratura ravvicinata al caratteristico “pistacoppo” maceratese) e poi verso le “Scalette” con belle riprese dall’alto e dei vicoli che entrano ed escono. Si nota anche come in questi 8 anni la mappa degli esercizi commerciali sia profondamente mutata nel Centro Storico di Macerata.

L’Orologio di Piazza ancora senza Planetario
La salita continua (e magari anche il fiatone per il video maker) e si arriva in Piazza della Liberta con la sua Torre dell’orologio ancora senza planetario che sarebbe arrivato l’anno successivo alla realizzazione del video. Un piccolo gioiellino che da quando è stato installato ha sempre un fedele pubblico di turisti e residenti al momento della “processione”.

Imbocchiamo Corso della Repubblica per arrivare a Piazza Vittorio Veneto dove a quel tempo non c’erano ancora i lavori in corso per poi uscire dal Centro Storico e scendere fino a Fonte Maggiore che le inquadrature di Matteo valorizzano al massimo.

Risaliamo in Via Leopardi ed è d’obbligo una inquadratura al bellissimo panorama che soprattutto nei giorni di cielo limpido si estende davvero a perdita d’occhio.

Matteo regala spazio anche alle Fosse dall’alto e poi il video si conclude in quella che definisce la “sua casa” ovvero il Campo da Baseball in Via Cioci.

Oltre a ringraziare Matteo per aver contributo a mostrare la bellezza di Macerata su Youtube, gli proponiamo un “sequel” magari capace di bissare ed anche aumentare il successo del primo “episodio”!

 

Più recenti

Recanati, presentato il programma di “Lunaria 2022”

“Lunaria”, ideata e artisticamente curata da Musicultura, è la manifestazione che dopo venticinque anni di vita, oltre cento ospiti sul palco e tante serate...

Lido Tre Archi: campionato regionale di skateboard junior e senior

Appuntamento domenica 15 maggio allo Strike Skatepark di Lido Tre Archi, dalle ore 11.00, con il campionato regionale di skateboard junior e senior maschile...

Missione Unimc in Albania: allo studio, un doppio titolo in storia e archeologia

Si è appena conclusa un'intensa settimana di missione in Albania per l’Università di Macerata nell’ambito di un progetto di mobilità Erasmus+ per i paesi...

“Vela senza barriere”, un progetto inclusivo a San Benedetto del Tronto

La regata Interzonale Adriatico della classe velica O’pen Skiff è stata la cornice ideale per la presentazione pubblica di due imbarcazioni HANSA riservate alla...